Il Rifugio

Il Rifugio delle Code Felici Onlus ospita circa 75 cani, ognuno con un nome, una scheda sanitaria e, purtroppo, una triste storia di paura e di abbandono alle spalle. Si estende su una superficie di circa 3.600 mq., la struttura è formata da box di diverse dimensioni (46 in tutto), e due ampi giardini utilizzati come sgambatoi. L’attività dei primi volontari risalente ad oltre 30 anni fa, iniziò utilizzando i circa 20 box più piccoli tuttora esistenti, che venivano usati dai precedenti occupanti dell’area per un allevamento di cani. Quest’area, contenente i suindicati box è quella a cui si accede dal cancello d’ingresso, in seguito sono stati costruiti tutti gli altri box molto più grandi, lo spazio comprende anche quattro strutture prefabbricate destinate ad uso ufficio, infermeria, deposito coperte e “cucina”.

La disposizione e le dimensioni di tutti i box del rifugio, sono stati una scelta obbligata per l’Associazione sia dalla grandezza del terreno, sia dai problemi economici che negli anni ci sono sempre stati e che esistono purtroppo tutt’ora. Quindi non avendo avuto la possibilità di radere tutto al suolo come avremo sempre voluto, per poter ricostruire strutture adeguatamente grandi, confortevoli e funzionali, la soluzione è stata quella di ristrutturare e ricostruire poco alla volta nel corso degli anni riutilizzando al massimo tutto ciò che si poteva. Da questa prima area si accede ad altri tre spazi.

Uno ospita tre box molto ampi, creati appositamente per cani che hanno particolare bisogno di movimento ma che tollerano poco la presenza di altri cani, quindi l’area è circoscritta e direttamente collegata con lo sgambatoio; in quest’area si trova anche un prefabbricato usato come magazzino attrezzature varie. Molto più ampi sono gli altri due giardini utilizzati come sgambatoi. Nel più piccolo, si trova un prefabbricato ad uso dispensa ed una struttura realizzata in pannelli coibentati, aperta sulla parte anteriore utilizzata sia dai cani quando escono per avere un riparo, sia dall’Associazione quando si organizzano corsi ed eventi. Nello sgambatoio più grande è presente la quarantena, ubicata nella parte più distante dal rifugio è composta da alcuni box che ospitano i cani appena entrati.

foto

La onlus domani,

i nostri progetti futuri

L’Associazione ha sempre grandi progetti, sicuramente tutti proiettati al benessere dei nostri amici cagnolini, unico motivo per il quale esiste Il Rifugio delle Code Felici… Il progetto di ricostruzione del Canile… più bello, più grande, con ampi spazi da dedicare agli sgambatoi… e soprattuto senza rischiare allagamenti alle prime piogge… ecco cosa sarà la nostra associazione “domani” sperando non sia troppo lontano questo domani!

NEL FRATTEMPO DOBBIAMO SOPRAVVIVERE! e lo stiamo facendo solo grazie a VOI!

Scopri come sostenere il nostro Rifugio, Tutti i dettagli per darci una Zampa!